Crucipuzzle di viaggi dedicato a Barcellona

Ultimo aggiornamento il 13/02/2021

Il crucipuzzle di viaggi è oggi dedicato a Barcellona. Cosa vedere a Barcellona è una domanda davvero troppo generica. Perché la città di Barcellona è un piacere visivo, e dispone di un ambiente che unisce l’eleganza e la raffinatezza di una metropoli  con il fascino provinciale.

Palazzi storici. Fonte foto: Enrica Villa

Esplorando le sue strade si scopriranno romanzi medievali nel suo quartiere gotico e le maestose bellezze della fantastica e talvolta scandalosa architettura Modernista di Gaudì e dei suoi contemporanei, i Musei e i palazzi storici del centro, ma anche esposizioni degli avveniristici artisti del 900 , e ancora quartieri residenziali immersi nel verde, il quartiere olimpico, elevato di poco sopra la città, e poi naturalmente, il mare.

Barcellona è una delle capitali europee sul mare, e questo la rende ancora più affascinante. Lungo il mare, oltre al porto commerciale e di trasporto, da qui partono i traghetti per le isole Baleari , è possibile passeggiare nel porto turistico, con i suoi ristoranti e bar, oppure percorrere qualche chilometro di città passando per parchi e percorsi pedonali/ ciclabili o, ancora, godersi la spiaggia in relax o giocando una partita di beach volley, uno sport molto diffuso e amato dai  “barceloneses”. E siamo ancora soltanto nella zona lungo il mare!

Dai Giochi Olimpici del 1992 la città si è evoluta anche per ospitare grandi fiere ed eventi internazionali, cosi insieme a questo nuovo ingresso di attività, sono nati numerosi nuovi hotel, anche di catene internazionali, ristoranti di alto livello, e location di prestigio.

Ecco dunque che fare un elenco su cosa vedere e cosa fare a Barcellona diventa difficile, perché ci sono tante opportunità , secondo i gusti e le attitudini di ciascuno.

Vi segnaliamo intanto i principali luoghi che attraggono da anni milioni di visitatori, e poi qualche spunto per diversificare il vostro soggiorno .

Se volete andare alla scoperta delle maggiori opere di Gaudì , iniziate con la Sagrada Familia, un immenso tempio cattolico iniziato nel 1882 e tuttora incompleto. È considerato uno dei capolavori più importanti di Gaudì. Potrà capitarvi di trovare ancora alcune parti chiuse alla visita poiché le opere sono sempre in corso. Resterete affascinati dai riflessi incredibili delle vetrate colorate che secondo la posizione in cui vi trovate e la luce esterna prendono toni sempre diversi . Consiglio importante: prenotate la visita con almeno un giorno di anticipo poiché viene stabilito l’orario di entrata e senza prenotare potrebbero indicarvi disponibilità a distanza di ore!

Al termine della visita, proseguite verso il Passeig de Graçia, l’elegante viale centrale della città, con i suoi bei palazzi e le vetrine occupate dalle grandi firme della moda internazionale. Spiccano naturalmente gli edifici modernisti di Gaudí, la Casa Batllò e la Casa Milá (La Pedrera), la prima con il caratteristico tetto a forma di schiena di drago e la seconda con la meravigliosa facciata a balconi che ricorda le onde del mare. Dalle originalissime terrazze (chimeneas) di entrambi gli edifici si possono godere splendidi panorami della città.

Casa Batlò. Fonte foto: Enrica Villa

Da non perdere è Parc Guell , progettato da Gaudì e poco lontano dal centro, raggiungibile sia in auto che con il bus. Uno spettacolo di natura, architettura moderna, colori e natura. Oltre 17 ettari di parco, scalinate che portano ad ampi vedute, statue, portici e costruzioni maestose.

Parc Guell. Fonte foto: Enrica Villa

Non dimenticate poi, il Museo Picasso, una passeggiata sulla Rambla, pittoresca per i negozi ma soprattutto per gli artisti di strada, la Cattedrale e Boqueria, il villaggio Olimpico e Montjuic, sulla collina a sud di Barcellona.

Muoversi in città

Per le visite è possibile utilizzare i mezzi pubblici o i bus panoramici con audio guida. Non mancano naturalmente i taxi e le auto a noleggio . Se siete in auto troverete parcheggi a pagamento nel perimetro vicino al centro città e verso il porto.

Per gli amanti dello sport poco lontano da Barcellona è possibile visitare il circuito di Catalogna, che ospita la gara di Formula 1 e di moto GP , e uno dei templi del calcio, il Camp Nou, stadio del Barcellona, al cui interno è ospitato il museo della squadra. E’ possibile effettuare una visita dello stadio, degli spogliatoi e aree dedicate alle squadre o assistere a qualche partita del Barca ammirando le magie di Messi .

Camp Nou. Fonte foto: Enrica Villa

Quanto al cibo, non avrete che da scegliere tra la cucina locale, tra cui spiccano le tapas e i “riz” , risi con lavorazioni e ingredienti diversi, serviti spesso in grandi padelle così come la paella, di carne, di pesce o mista .. un vero piatto unico!

Se volete scoprire altri suggerimenti  non dovete fare altro che giocare con il nostro crucipuzzle di viaggi dedicato a BARCELLONA. Trovate tutte le parole sotto elencate,  che saranno uno spunto interessante per il vostro prossimo viaggio.

  • AMATLER
  • BACCALA’
  • BUTIFARRA
  • CAMP NOU
  • CASA BATLLO’
  • CATTEDRALE
  • DALI’
  • GAUDI
  • LA BOQUERIA
  • MONTJUIC
  • MONTSERRAT
  • MOVIDA
  • OLIMPIADI
  • PAELLA
  • PARADETA
  • PARCO D’HORTA
  • PERDRALBES
  • PORT VELL
  • PORTO
  • RAMBLA
  • SPAGNA
  • SPIAGGIA
  • TAPAS

Al termine del gioco, le lettere rimaste formeranno una frase ; scoprite il significato del nome Barcellona dallo spagnolo !

Soluzione del gioco

Qui di seguito trovate la soluzione del crucipuzzle di viaggi dedicato a Barcellona. Dunque se volete provare a giocare non andate oltre.

Se vuoi un cruciverba personalizzato Contattaci