Cosa significa invalsi? la spiegazione dell’acronimo

Ultimo aggiornamento

Come sapete ci occupiamo di parole e oggi vi parliamo di uno degli acronimi più brutti e cacofonici che sia mai stato creato: INVALSI. Invalsi riferito alla prova invalsi è appunto l’acronimo di Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell’Istruzione.

Le prove invalsi sono state introdotte con la legge Le n. 276 del 25 ottobre 2007 e si dividono in varie prove

Queste prove servono per valutare l’apprendimento degli scolari della seconda e quinta elementare e per i ragazzi di prima e terza media.

Cosa succede alle prove invalsi 2020?

Per la nota situazione contingente le prove invalsi 2020 sono sospese. Se ne riparlerà quando si tornerà sui banchi di scuola.

Invalsi diciamolo è un acronimo proprio brutto. Sembra una contraddizione. Per assonanza infatti ci fa pensare che quello che verrà fatto verrà invalidato. Si poteva pensare a un acronimo più invitante e semplice tipo: Valsi (Valutazione del Sistema dell’Istruzione). No? Questi test sono valsi a misurare la preparazione degli alunni! Suona bene no?

Inoltre che senso ha comprendere nell’acronomo “istituto nazionale” ? L’acronimo per l’uso che se ne fa avrebbe dovuto indicare a che tipo di test è riferito. Che forse diciamo: “per tenere in ordine casa ci avvaliamo di una INCOLF” ?. Diciamo invece COLF” ? La COLF infatti è la COLlaboratrice Familiare sebbene l’attivita di quest’ultima sia disciplinata dall’INps

E poi dicono che gli studenti inventano acrostici impietosi sulla scuola…

Se vuoi un cruciverba personalizzato Contattaci