Cos’è Clash of clans: la spiegazione e la traduzione

Ne avete sentito sicuramente parlare. E’ il gioco del momento. Ma che cos’è Clash of Clans? Ve lo spieghiamo. Clash of Clans è un gioco, o potremmo meglio dire un’applicazione disponibile su

cose-clash-of-clanspiattaforma iOS (quindi per iPhone e iPad) e su Android (quindi ad esempio per smartphone Samsung e tablet). I bambini da 10 anni in su, i ragazzi, e anche gli adulti impazziscono per questo bellissimo gioco. Ma tornando alla spiegazione, Clash of Clans è un gioco di  strategia in cui si interagisce con altri utenti (anche grazie alla chat grazie alla quale puoi scambiare messaggi con i componenti del tuo clan o anche genericamente in chat globale).

Lo scopo di questo gioco è creare il proprio villaggio e ottenere il maggior numero di coppe attaccando villaggi di altri giocatori e difendendoti a tua volta dagli attacchi degli altri. La traduzione dall’inglese all’italiano di Clash of Clans è infatti “scontro di clan” dove appunto il clan è un gruppo di persone unite tra loro da un grado di parentela per discendenza. Non è un gioco violento, infatti gli attacchi non sono cruenti anche perché la grafica semplice ma curata inspira un’atmosfera piacevole e divertente nonostante le battaglie che si svolgono. Cio’ che si vede durante gli attacchi sono un fitto lancio di frecce, uso di spade, spari di cannone il tutto visto dall’alto dove i combattenti sembrano più degli gnomi che dei brutali guerrieri (più sotto potete vedere un video che meglio chiarisce il concetto). Più che uno sparatutto possiamo considerarlo un vero e proprio gioco di strategia e al contempo anche una community dove bambini e ragazzi possono parlare tra loro quando magari entrano a far parte di un clan. Molto spesso i componenti di un clan sono anche amici nella vita reale; non è raro essere in un clan con i propri compagni di classe o amici. Il tempo dedicato al gioco non è tutto speso a fare battaglie. Buona parte del tempo è dedicato anche al miglioramento del proprio villaggio in maniera rilassata.

Abbiamo parlato di clan, ma come si fa a entrare in un clan? Per entrare in un clan c’è bisogno del castello. Il castello si trova alla sinistra del villaggio ma distrutto per cui per far parte di un clan bisogna riparare il castello è necessario avere un equivalente di 40.000 in oro.

Il gioco all’inizio è semplice ma poi la strategia conta parecchio e questo stimola soprattutto i bambini a fare delle scelte oculate, insomma, li spinge a metterci la testa. Si può migliorare il proprio villaggio e questo lo puoi fare pagando sia virtualmente con oro e con elisir o gemme ma anche acquistando realmente le gemme (stiamo parlando di soldi veri! per cui occhio a non acquistare per errore soprattutto se non avete messo una password a protezione degli acquisti. In ogni caso i bambini possono giocare in maniera completa senza acquistare nulla anche perché si parte da 4,49 euro fino a 89,99 euro). A proposito di costi ricordatevi che è un gioco che richiede una connessione per cui fate attenzione al consumo di traffico dati sul vostro smartphone/tablet; meglio usare il gioco in wifi. Il gioco si scarica gratuitamente; per iPhone e iPad si può scaricare dall’Apple store mentre per Android lo trovate su Google Play. Se volete potete anche scaricare gratuitamente un crucipuzzle dedicato a Clash of clans e che potete stampare. Bene vi lasciamo a un video Youtube in cui si vede un combattimento.

Se vuoi un cruciverba personalizzato Contattaci