Il testo del nuovo singolo di Fabri Fibra: Pronti partenza via

Avete iniziato a sentirlo in radio o nelle vostre cuffie. E’ il nuovo singolo di Fabri Fibra: pronti partenza via. Al solito ci interessano i giochi di parole e le rime dei vari testi di canzoni. Vi abbiamo già parlato di cio’ che pensiamo dell’Hip Hop e in particolare del potere del freestyle. Nelle parole della canzone ci sono diversi spunti interessanti, giochi di parole, frasi bisenso e crittografie. Vediamo alcuni passaggi del testo di Pronti partenza via (in inglese lyrics) e subito dopo trovate il testo. Intanto se volete potete ascoltare e scaricarvi il nuovo singolo di Fabri Fibra si iTunes e guardarvi il nuovo video qui in questa pagina. Il nuovo Fabri Fibra sembra un Fabri Fibra neorealista che fotografa l’attuale situazione del Paese Italia, delle difficoltà della ripresa economica, delle occasioni perse.

La nostra analisi di alcuni passaggi del testo con il relativo significato e a seguire tutto l’intero testo.

  • “pronti via si va per mare e monti via monti via”: beh qui noi ci vediamo una bella crittografia riferita al (dimissionario) presidente del Consiglio Mario Monti. Non abbiamo la certezza che l’intento dell’autore fosse questo ma la chiusura finale di questo passaggio sembra proprio una considerazione su Monti che va via o come interpreteranno alcuni un possibile invito a Monti ad andate via: Monti via.. Tra l’altro ci avete mai fatto caso che Mario Monti è una sciarada? (Mari o monti = Mario Monti)
  • Ma i i riferimenti a Mario Monti (abbastanza evidenti) sono anche in questo passaggio: “toc toc chi bussa? chi è? Il commissario” dove il commissario è il commissario europeo Mario Monti? E’ una chiave di lettura
  • Qui i riferimenti alla ripresa economica mancata e alle occasioni perdute per l’Italia: “tutti pronti per la partenza, ma da anni è una finta partenza dopo l’ultima grande occasione si rimane così senza”
In altre parti del testo ci sono dei bei passaggi con giochi di parole e doppi sensi che ci piace sottolineare sebbene distanti dal concetto portante del brano:
  • “La verità sballa è stupefacente”:  questo è un bel gioco di parole con una frase che si presta a un doppio senso, dove stupefacente è al contempo aggettivo ma anche sostantivo. Si pensi al fatto che la verità genera stupore e cioè è stupefacente (aggettivo) ma considerato che la verità sballa allora stupefacente diventa sostantivo ovvero nome generico di una droga, di una sostanza stupefacente
  • “Fumo bombe come a Kabul”: bellissima crittografia dove da una parte si descrive la situazione di un paese (l’Afghanistan) dove c’è fumo dovuto ai conflitti e alle bombe nella capitale Kabul dove quindi la frase va letta: “Fumo, bombe come a Kabul”. Dall’altra parte se leggiamo la frase senza virgola ovvero “fumo bombe come a Kabul” qui l’autore sembra parlare in prima persona (non necessariamente in maniera autobiografica) e dice di fumare bombe come a Kabul ovvero, sempre nella nostra personalissima interpretazione, fuma l’afghano (Kabul è in Afghanistan) che è un particolare tipo di Hashish di colore scuro particolarmente “efficace” (una bomba appunto) detto comunemente appunto afghano
  • Altra crittografia o doppio senso sull’uso di droghe in tutti gli ambiti (dalla politica allo sport):  “come l’antidoping per un ciclista, pista!” dove la pista è si il circuito chiuso su cui corre il ciclista ma è anche la pista di coca visto che si parla di antidoping
Non sappiamo insomma quale fosse l’intento dell’autore e se questi fossero chiari riferimenti alla situazione del nostro paese ma la nuova vena neorealistica di Fabri Fibra sembrerebbe lasciare intendere questo. Vi lasciamo all’intero testo della canzone.
Pronti Partenza Via 

Coda timbro firma passa
coda timbro firma passa
coda timbro firma passa
ah burocrazia
l’Italia si squaglia come
burro e pazzia
una bella idea
arriva sempre a notte fonda
come la polizia
chi me lo spiega
votavi Lega, si prega
ora chi voti
boh Regan
ora Belen, prima chi? Megan
roba magica
simsalabim
ma al microfono molti si offrono
io sono una sicurezza come il codice pin
in alto
come dopo il check-in
ho le note do re mi
per le rime
ho la scimmia come Remì
alza lo stereo c’è Fabri Fibra
che non passa mai di moda come la figa.
Pronti, Partenza, Via!
si va per mare e monti
Pronti, Partenza, Via!
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
si va per mare e monti via.
Vengo dalla campagna
cresciuto al mare
alla mano come il tuo palmare
pronti via
si va per mare e monti via
monti via
linguaggio ultraviolento
in tv come un ultraviolento
cade giù tutto
come un terremoto
come Arisa senza trucco
non fa neanche 2000 euro
l’uomo del 2000 che diceva Lucio Dalla
occhi a palla
guarda la casta
sembra la serie tv Dallas
la verità sballa
è stupefacente
sempre più stufa la gente
ti vedevi alla festa invitato speciale
e invece sei in guerra
inviato speciale
questo pezzo fa colpo lo so
come un banchiere fa colpo lo so
toc toc chi bussa? chi è?
Il commissario
Pronti
Partenza, Via!
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
si va per mare e monti.
Fumo bombe come a Kabul
missili come a Seul
rapper esorcista scomodo
come l’antidoping per un ciclista
pista!
il caso chiuso è caso mai
canta il pezzo con me
se lo sai
i cantanti incantano
nascosti e sporchi
come i soldi che mancano
tutti pronti per la partenza
ma da anni è una finta partenza
dopo l’ultima grande occasione
si rimane così senza
nella testa una voce rimbomba
tipo capitano la nave affonda
terza seconda prima
il paese non si mette più in moto
onda tu aspetti qui
non ci tengo nella vita
l’ultima cosa che voglio sentire è
libera lo stiamo perdendo
come gli Abba in Italia
gridi mamma mia
ma dalla rabbia
sfondiamo la gabbia
pronti partenza via
Pronti, Partenza, Via!
si va per mare e monti
partenza via
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
si va per mare e monti via
pronti partenza via
Pronti, Partenza, Via!
si va per mare e monti via
pronti partenza via
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
qui siamo tutti pronti
si va per mare e monti via
Pronti, Partenza, Via!

Ecco il nuovo video su Youtube di Fabri Fibra. Il video è stato girato alla Reggia di Venaria (TO)

Intanto secondo quanto viene pubblicato sulla Fan Page ufficiale di Fabri Fibra questa è la tracklist dell’album Guerra e pace che uscirà il 5 febbraio:

  1. 2031 (intro)
  2. Bisogna scrivere
  3. Voce
  4. Che tempi con Al Castellana
  5. Pronti, Partenza, Via!
  6. A me di te
  7. Non correre
  8. Tutto in un giorno
  9. La solitudine dei numeri uno
  10. Panico con Neffa
  11. Frank Sinatra
  12. Raggi laser
  13. Nemico pubblico
  14. Non credo ai media
  15. Guerra e pace
  16. Alta vendita
  17. Centoquindici
  18. Ring ring
  19. Dagli sbagli si impara con Elisa
  20. Troppo di tutto (iTunes Bonus Track)

Se vuoi un cruciverba personalizzato Contattaci