Il significato di impiattare

Ultimo aggiornamento

Spesso viene usato il termine impiattare (o inpiattare). Ma cosa significa impiattare? Qual è il significato di impiattare? Intanto diciamo che se lo cercate nei dizionari (Garzanti, Zingarelli, Devoto-Oli, Sabatini Coletti) non lo troverete. Non è ancora stato registrato. Proprio mentre lo scriviamo ogni volta in questa pagina il sistema di controllo ortografico automatico continua a sottolinearlo in rosso proprio a ricordarci che si tratta di un errore; fa eccezione la sola Treccani che riporta la seguente definizione: impiattare v. tr. [der. di piatto], non com. – Nel linguaggio di cucina, disporre nel piatto una preparazione pronta.

Di fatto riteniamo la definizione della Treccani però incompleta. Se proprio sono gli unici ad averlo inserito come termine, allora forse sarebbe stato il caso di aggiungere che impiattare non è solo disporre nel piatto una preparazione pronta ma è anche allestire con gusto ciò che si è preparato accompagnandolo, all’occorrenza, con elementi decorativi anch’essi commestibili al fine di rendere il tutto gradevole alla vista dei commensali.

E’ curioso invece che il dizionario etimologico riporti l’accezione originale del termine che è esattamente il contrario di cio’ che impiattare vuole intendere oggi; Impiattare: Nascondere, occultare, quasi far piatta e piccola una cosa fino non renderla visibile.

Impiattare però è ormai diffuso  (in Masterchef lo sentiamo spesso) e come neologismo farebbe anche comodo trovarlo nei dizionari, sebbene non proprio gradevolissimo. A noi non piace moltissimo ma se non esiste un’alternativa ci teniamo impiattare almeno finché non viene trovata un alternativa valida.

E sapete come si dice impiattare in inglese? Gli addetti ai lavori lo traducono in “to plate” ma in maniera colloquiale si puo’ dire anche dish up oppure dish out. Se avete a portata di mano Joe Bastianich chiedete a lui conferma o meno.

Tutta questa faccenda dell’impiattare, oltre a farci venire un certo appetito, ha stimolato la nostra creatività e abbiamo pensato di realizzare un gioco dedicato a Masterchef (Sky Uno), ai giudici e ai suoi concorrenti. La soluzione finale è proprio una considerazione sul termine impiattare. Il gioco può essere risolto anche da chi non segue Masterchef visto che si tratta di trovare semplicemente delle parole che sono poi tutti i nomi dei concorrenti (al 2 gennaio 2013) più i giudici e che ricordiamo sono: Agnese, Andrea, Daiana, Federico, Giorgio, Guido, Ivan, Letizia, Marika, Maurizio, Michele, Nicola, Paola, Suien, Tiziana e poi i giudici Barbieri, Bastianich, Cracco.

I nomi possono trovarsi in orizzontale, in verticale, in diagonale ma sempre in linea retta. Si possono leggere da sinistra verso destra e viceversa e dall’alto verso il basso e viceversa. Per vedere tutti i nomi scorrete la barra a destra dello schema. Al termine le lettere rimaste scoperte riveleranno una considerazione sul verbo impiattare, volutamente con una locuzione romanesca che meglio di qualunque altra rende l’idea sulla cacofonia del termine impiattare (frase finale composta da 6 parole: 10, 3, 2, 2, 6, 5). Subito sotto il gioco trovare il link per la soluzione. Buon appet… oops volevamo dire buon divertimento!

Clicca qui per stampare il gioco!

La soluzione del gioco

Se vuoi un cruciverba personalizzato Contattaci