Il significato di Occidentali’s Karma di Sanremo e cosa vuol dire Namasté

Francesco Gabbani ha vinto il Festival di Sanremo 2017 e ora vi spieghiamo il significato di Occidentali’s Karma e il senso della parola namasté che c’è nel testo della canzone.

Come Francesco Gabbani stesso spiega nella sua intervista rilasciata ad Adnkronos ecco il significato:

“Occidentali’s Karma ironicamente parla del tentativo da parte di noi occidentali di avvicinarci alle culture più orientali per cercare un po’ di serenità, però nel fare questo alla fine ci ritroviamo ad occidentalizzarle cioè a praticarle o a assumere un ruolo in realtà molto superficiale e quindi votata alle apparenze soprattutto per moda e secondo me questo è sbagliato”

Lo stesso Francesco Gabbani, il cui significato di Occidentali’s Karma è stato spiegato, menziona la parola di Namasté. Ma che cosa vuole dire Namasté? Analizziamo da punti di vista; quello etimologico e quello legato alle culture orientali. Dal punto di vista etimologico. Namasté è una parola composta dal termine namas che significa saluto che a sua volta deriva da nam che significa inchinarsi, prostrarsi. Il suffisso “te” invece è il pronome personale quasi analogo a quello italiano e il cui senso è appunto “a te”. Quindi Namasté è praticamente un saluto. L’origine della parola fa parte della cultura indù; gli indù usano appunto la parola Namasté come forma di saluto o di arrivederci (e infatti si dice anche alla fine delle sedute di yoga) ma anche per ringraziare, per chiedere qualcosa in maniera rispettosa. Questo saluto si fa accompagnandolo col gesto di unire le mani (come quando si prega) e portandole al centro del petto che poi è quello che ha fatto Gabbani prima della esibizione a Sanremo come potete vedere nel video Youtube qui sotto. Questo gesto si chiama mudra.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply